Diventare dentisti a Bologna: panoramica dell'università

L'Università e i suoi corsi: fare il dentista a BolognaOgnuno di noi ha sempre avuto il suo sogno nel cassetto. Chi voleva fare il calciatore e chi invece la ballerina, chi l'astronauta chi l'ingegnere, chi il poliziotto chi ancora il marinaio. E alcuni ancora hanno sempre sognato di diventare avvocati o medici, strenui difensori delle cause perse o paladini delle proprie tasche i primi e salvatori della vita altrui i secondi. Più specificamente, alcuni bolognesi hanno tenuto ben chiuso nel cassetto il desiderio di curare bocche e denti della gente: "Mamma, voglio fare il dentista a Bologna!". Faremo insieme una panoramica sull'Università di Bologna e analizzeremo i corsi di laurea della facoltà di Medicina e Chirurgia relativi a questa professione tanto utile al genere umano.

Un po' di storia non guasta mai. L'Università di Bologna è l'istituto accademico più antico del mondo occidentale. Sebbene le prime documentazioni tangibili risalgano al 1317, si hanno notizie di attività accademiche già nell'anno Mille. Grandi passi sono stati fatti dalla sua fondazione per iniziativa del giurista e glossatore medievale Irnerio: oggi l'università ospita ottantamila studenti da tutta Italia e non solo, grazie ai progetti di scambio interculturale come l'Erasmus, che giusto in questi giorni sta vivendo un periodo di crisi rappresentato dalle continue minacce dei tagli alle borse di studio rese disponibili, finora, dall'Unione Europea senza nessun intervento delle università di provenienza.

Dove si sarà formata buona parte dei dentisti di Bologna? Ma naturalmente tra i banchi dell'università cittadina, naturalmente. Diamo uno sguardo più in generale, innanzitutto, alle facoltà che la compongono. Sono circa una ventina: Agraria, Architettura, Chimica Industriale, Conservazione dei Beni Culturali, Economica (che si avvale anche di sedi distaccate a Forlì e Rimini), Farmacia, Giurisprudenza, Ingegneria (ben due facoltà!), Lettere e Filosofia, Lingue e Letterature Straniere, Medicina e Chirurgia, Medicina Veterinaria, Psicologia, Scienze della Formazione, Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, Scienze Motorie, Scienze Politiche (due facoltà anche per lo studio delle scienze politiche), Scienze Statistiche e infine la Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori.

Ma torniamo alla nostra pseudo-guida su come diventare dentisti a Bologna. Semplice: innanzitutto dovete essere in possesso di un diploma, che avete con così tanta fatica conseguito presso la vostra scuola media superiore. E poi non dovete che immatricolarvi presso la facoltà di Medicina e Chirurgia al corso denominato "Odontoiatria e protesi dentaria". Preparatevi ad anni ed anni di studi. Non pensavate mica di affrontare una strada in discesa senza il minimo ostacolo, vero? Per una passione questo ed altro. E poi, parliamoci chiaramente: quello del dentista (o più scientificamente dell'odontoiatra) è un lavoro molto ben pagato. Anche il portafogli vuole la sua parte!

E se invece doveste rendervi conto che il corso di studi in Odondoiatria è davvero troppo pesante per voi? Innanzitutto cercate di non demordere: i periodi cosiddetti "no" capitano proprio a qualsiasi studente. Voglia di studiare saltami addosso! Proprio così, succede anche a migliori con la media del trenta e lode e una laurea con centodieci e tanto di lode assicurata. Male che dovesse andare, potete ripiegare (non vogliamo offendere nessuno di quelli che ne ha fatto la sua prima scelta!) sul corso di Igiene Dentale, abilitante alla professione sanitaria di igienista dentale. Sì, si tratta di una figura che fino a qualche anno fa godeva di una sua rispettabilità proprio come tutte le altre, prima che determinate signorine ne macchiassero il centenario prestigio. Ma in fin dei conti si tratta del metodo migliore per rimanere nel settore della medicina legata ai problemi relativi a denti, bocca e via discorrendo.

Se invece vi siete appena laureati in Odontoiatria, il vostro primo obiettivo è di iniziare a farvi trovare su Internet e conquistare la fiducia degli utenti alla ricerca di uno studio dentistico nella città in cui operate. Potreste ad esempio iscrivervi su siti tematici già posizionati su Google con parole chiave come 'ortodonzia', 'sbiancamento denti',etc. In tal caso vi basterà entrare sul sito www.ortodonziadenti.it o www.sbiancamento-dei-denti.com e procedere con l'iscrizione. Ovviamente, tra le cose prioritarie da fare c'è anche la realizzazione di un sito web. Visitando la pagina www.dentistinelweb.it è possibile trovare un'offerta in cui si da la possibilità ai dottori di usufruire di un sito web gratuitamente.